HTM Racing Menu
Mar
24

Guida: le corrette percentuali dell’olio miscela

GUIDA: LE CORRETTE PERCENTUALI DELL'OLIO MISCELA

DIFFERENZE TRA MISCELE AL 2%, 3% E 4%

Cosa accade se si usa miscela a percentuale di olio troppo bassa (es. 2% o inferiore)?

Da quando sono state imposte le benzine verdi, venendo a mancare il piombo tetraetile nei carburanti (il quale svolgeva una grande azione lubrificante) l’utilizzo di oli miscela, anche di alta qualità, in rapporti bassi (2% o inferiori) può creare problemi di usura dei motori a 2 tempi. Tali problemi si concretizzano in una lubrificazione del motore scarsa che accorcia inesorabilmente la vita dello stesso provocando un elevato consumo di tutte le parti meccaniche: cuscinetti, biella, pistone e cilindro. Tale usura può portare a costose rotture (es. grippaggio o sbiellaggio) o precoci manutenzioni del motore.

Perché gli oli commerciali consigliano miscela al 2%?

Gli oli miscela commerciali, per i quali viene consigliato di fare miscela al 2%, se dosati oltre il 2%, creano, oltre a malfunzionamenti generali e diffusi della moto, grossi problemi di fumosità ed imbrattanti del motore, dello scarico e, conseguentemente, della moto stessa. Tali imbrattamenti generalizzati e colature provocano infine una perdita di potenza del motore a 2 tempi.Per questo motivo i produttori ne consigliano l’utilizzo al 2% e l’utenza comune è obbligata ad utilizzare questo dosaggio per la miscela al fine di evitare i problemi sopra esposti.

I benefici della miscela superiore al 2% (3% o 4%)

La miscela al 3% o al 4% può essere effettuata solo se si utilizzano oli miscela moderni e sviluppati appositamente per essere miscelati a queste percentuali con le attuali benzine verdi. I benefici di una miscela superiore al 2% nei motori a 2 tempi sono i seguenti:
— Migliore protezione dei componenti del motore
— Minore rischio di grippaggio e sbiellaggio
— Superiore durata del motore
— Maggiore coppia ai bassi e medi regimi

Miscela al 3% e al 4%: quale olio miscela usare?

A seguito di numerose prove ed analisi di laboratorio HTM Racing ha realizzato che sul mercato non era presente alcun olio miscela specifico per la miscela nei motori a 2 tempi con moderne benzine verdi. L’azienda ha così intrapreso la strada verso lo sviluppo di un olio miscela di alta qualità appositamente progettato per essere usato nella miscela in percentuale superiore al 2%.
Si è così messa a punto la formulazione di un olio miscela che può essere usato in percentuali superiori al 2% beneficiando di maggiore protezione e potenza e senza incorrere nei problemi di imbrattamento, colature e perdita di potenza.

L’olio miscela sviluppato da HTM Racing ha la particolarità di proteggere il motore in modo ottimale; brucia in camera di scoppio e prende parte alla combustione non lasciando incrostazioni, non colando dallo scarico e, di conseguenza, non intasando valvole e marmitte. Grazie alla maggiore tenuta del pistone sulla canna del cilindro, ed alla conseguente maggiore compressione, si otterrà un beneficio in termini prestazionali, con maggiore potenza e superiore coppia ai bassi e medi regimi (da qui il nome “HTM Racing High Torque”), in totale sicurezza.

L’olio miscela HTM Racing ha una resa ed una protezione ottimale anche se usato in percentuali più basse (es. 2%) ma, per una protezione ottimale (e per ottimale intendiamo superiore agli standard comuni), l’azienda consiglia di aumentare il dosaggio al 3% per le ragioni già esposte.

Le percentuali di miscela consigliate per questo olio sono del 3% per uso stradale, enduro e supermotard e del 4% per l’utilizzo della moto a 2 tempi in pista o nei campi di gara. Maggiori informazioni sull’olio miscela HTM Racing sono disponibili al seguente link.

ULTIME NOVITÀ

ULTIME NOVITÀ DAL MONDO HTM RACING

Guida corretta percentuale olio miscela HTM Racing
Mar
24

Guida: le corrette percentuali dell’olio miscela

L'utilizzo di un olio miscela appositamente sviluppato per essere miscelato con le moderne benzine verdi, prive di piompo tertraetile, ...

Guida come evitare grippaggio
Jan
20

Guida: come evitare il grippaggio

Il grippaggio nei motori avviene per annullamento del gioco fra pistone e cilindro. Ciò si verifica in circostanze di funzionamento che danno...

Sito internet HTM Racing
Dec
21

Finalmente online il nuovo sito HTM Racing

HTM Racing ha una sede operativa aperta al pubblico in Svizzera e, più precisamente, nella città di Chiasso; la “vetrina sul...

DUBBI O RICHIESTE SPECIFICHE?
NON ESITARE A CONTATTARCI PER RICEVERE INFORMAZIONI PIÙ DETTAGLIATE.